Agevolazioni del progetto

AGEVOLAZIONI DI VIAGGIO

Contributo economico sull’abbonamento previsto dalla Legge Regionale 19/96 sui mezzi di trasporto pubblico locale, riservato a persone, adulti e minori, in difficoltà.

ASSEGNO A NUCLEI FAMILIARI CON ALMENO 3 FIGLI

Contributo disciplinato dalla Legge 448 del 23/12/1995 erogato dall’INPS sulla base dei dati inviati dal Comune. Per le famiglie residenti composte da cittadini italiani, dell’Unione Europea, soggiornanti di lungo periodo, con almeno 3 figli minori a carico, con attestazione ISEE in corso di validità, non superiori alla soglia stabilita annualmente dal Ministero.

ASSEGNO MATERNITÀ

Contributo disciplinato dalla Legge 448 del 23/12/1998 erogato dall’INPS sulla base dei dati inviati dal Comune, per massimo 5 mesi. Hanno diritto all’assegno le madri per ogni figlio nato o in affidamento pre-adottivo con residenza, cittadinanza italiana, comunitaria o con permesso di soggiorno della durata non inferiore a un anno, che non abbiano altri trattamenti previdenziali, con attestazione ISEE in corso di validità, non superiore alla soglia stabilita dal Ministero.

BANCO ALIMENTARE

Borsa della spesa mensile istituita per aiutare le famiglie o le singole persone in difficoltà economiche a causa principalmente della mancanza del lavoro, che vengono individuate dai Servizi Sociali. in collaborazione con una realtà del territorio, prevede l’attivazione di una concreta sinergia con i servizi, per superare il momento di crisi umana e finanziaria, intraprendendo percorsi di autonomia.

BONUS ELETTRICO, GAS E IDRICO

Agevolazioni riservate a famiglie in condizione di disagio economico e a quelle in cui vive una persona in gravi condizioni di salute mantenuto in vita da apparecchiature domestiche elettromedicali, da richiedere presentando attestazione ISEE in corso di validità, carta di identità e bollette intestate al richiedente.

BUONI SPESA

Erogazione di buoni cartacei, con valutazione e presentazione dell’attestazione ISEE, da utilizzare in un esercizio del settore alimentare di Spresiano, per le famiglia in difficoltà

CONTRIBUTI ECONOMICI A PROGETTO

Contributo di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale a carattere temporaneo, con possibilità di rinnovo, per il sostegno delle persone che non riescono a provvedere al mantenimento della propria famiglia per cause psichiche, fisiche e sociali. Attraverso un progetto sociale individualizzato, possono accedere al Contributo a Progetto individualizzato le persone con attestazione ISEE in corso di validità.

CONTRIBUTI ECONOMICI STRAORDINARI

Contributi economici o prestazione di servizi per far fronte a necessità di carattere eccezionale, a copertura di bisogni straordinari e temporanei, nei limiti degli stanziamenti previsti nei bilancio di previsione del Comune. Vengono erogati con determinazione del Responsabile del Servizio su proposta dell’Assistente sociale che ha in carico il caso, acquisito il parere favorevole dell’Assessore ai Servizi Sociali.

CONTRIBUTI REGIONALI PER L’ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

Contributi concessi dalla Regione Veneto e dallo Stato previsti negli edifici già esistenti. Possono essere richiesti da persone con ridotta o impedita capacità motoria o sensoriale e/o da chi ha in carico tali persone. Le domande devono essere presentate prima della realizzazione delle opere.

FAMIGLIA ECOSOSTENIBILE

Copertura economica, da parte dell’Amministrazione Comunale, del costo della quota variabile per lo smaltimento rifiuti per pannoloni, a favore delle famiglie che utilizzano apposito contenitore Famiglia Ecosostenibile per situazioni di disagio sanitario, con attestazione ISEE In corso di validità.

FONDO DISABILI

Contributo economico per le famiglie che hanno sostenuto la spesa relativa alla partecipazione ad un soggiorno climatico della persona disabile adulta (18-64 anni) e per la sua famiglia impegnata nell’assistenza continuativa. Assegno comunale di cura per i minori disabili (0-18 anni) gestiti dalle famiglie con le quali i Servizi Sociali Comunali condividono specifiche progettualità.

IMPEGNATIVA DI CURA DOMICILIARE (ICD)

Contributo economico rivolto ai familiari che assistono a domicilio persone non autosufficienti. Il cittadino deve presentare domanda su apposito modulo, con attestazione ISEE in corso di validità e la documentazione sanitaria comprovante la non autosufficienza.

Utilità

torna all'inizio del contenuto