Elezioni Europee 2024

I cittadini non italiani appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea possono esercitare il diritto di voto in Italia per le elezioni europee che si terranno i prossimi 8 e 9 giugno 2024.

Per essere ammessi al voto è necessario presentare al Sindaco del Comune italiano di residenza una domanda con la quale si chiede di essere iscritti nell’apposita lista elettorale aggiunta. La domanda deve essere inoltrata entro il novantesimo (90°) giorno antecedente la data fissata per le elezioni e quindi entro e non oltre il giorno 11 marzo 2024. Gli elettori che non si fossero iscritti per tempo nella lista aggiunta potranno esercitare il diritto di voto esclusivamente nel loro Paese di origine.

Nella domanda – scarica qui il modulo – devono essere espressamente dichiarati:

  • la volontà di esercitare esclusivamente in Italia il diritto di voto (il cittadino comunitario non potrà, quindi, votare nel proprio Paese di origine per la stessa elezione);
  • la cittadinanza;
  • l’indirizzo nel Comune italiano di residenza e l’indirizzo nello Stato di origine;
  • il possesso della capacità elettorale nello Stato di origine;
  • l’assenza di un provvedimento giudiziario, penale o civile, a carico, che comporti, secondo la legislazione dello Stato di origine, la perdita del diritto di voto.

Le modalità di presentazione della domanda sono le seguenti:

In caso di esito positivo dei controlli, gli interessati riceveranno la tessera elettorale con l’indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare. L’iscrizione nella lista aggiunta rimane valida fino a espressa richiesta di cancellazione o fino a cancellazione d’ufficio nei casi previsti.

Clicca qui per ulteriori  informazioni.

L’ufficio elettorale è a Tua disposizione al n. 0422/723418 per ulteriori chiarimenti.

Riferimenti normativi:

Modulo per presentazione domanda:

Domanda di Iscrizione Lista Aggiunta UE Per Elezioni Europee 2024