Comunicazioni dati conducente

La comunicazione dei dati del conducente va resa per i verbali di Codice della Strada, non contestati direttamente su strada, che comportano la decurtazione dei punti patente a carico del trasgressore, ovvero di chi si trovava alla guida del veicolo al momento dell’infrazione contestata (per passaggio con il rosso semaforico, per preavvisi di verbali per parcheggio sugli spazi riservati ai veicoli per invalidi, ecc.).

La comunicazione dei dati e’ obbligatoria: l’omessa comunicazione, entro 60 giorni dalla notifica del verbale, senza giustificato e documentato motivo, comporta l’applicazione di un’ulteriore sanzione ai sensi dell’art. 126 bis c. 2 CdS.

Utilità

torna all'inizio del contenuto