Ambiente

6 Aprile 2020

Coronavirus: gestione dei rifiuti per i soggetti positivi al tampone o in quarantena obbligatoria

In osservanza alle disposizioni di legge emanate per far fronte all’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, si avvisano i cittadini risultati positivi o in quarantena obbligatoria a seguire le indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità in merito alla gestione dei rifiuti domestici. Le persone risultate positive al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria devono sospendere la raccolta differenziata per l’intero periodo di quarantena e gettare tutti i rifiuti domestici (anche umido, plastica, carta e metalli) nel contenitore del secco non riciclabile. Ogni giorno i rifiuti prodotti – anche mascherine, guanti monouso e altri presidi sanitari – vanno messi dentro uno o più sacchetti (uno dentro l’altro) ben chiusi tramite laccetti o nastro adesivo, che vanno poi gettati nel contenitore del secco. È importante che i sacchetti non siano bucati e che non si strappino: per questo motivo devono essere utilizzati sacchetti resistenti e anche più di uno.

Contarina continuerà a svuotare i contenitori del secco non riciclabile come indicato nell’EcoCalendario di ogni Comune/zona.
Inoltre, se le normali frequenze di svuotamento non sono sufficienti, per tutta la durata dell’emergenza queste persone potranno richiedere una raccolta aggiuntiva straordinaria chiamando il numero verde 800.07.66.11 da telefono fisso oppure il numero 0422.916500 da cellulare.
Una volta terminato il periodo di quarantena obbligatoria, non sarà più possibile richiedere delle raccolte aggiuntive del secco. Si chiede la massima collaborazione dei cittadini su questo punto, per consentire a Contarina di assistere in modo efficiente coloro che ne abbiano effettiva necessità.
A conclusione del periodo di quarantena deve essere ripresa la consueta raccolta differenziata dei rifiuti, secondo le abituali modalità e frequenze in vigore.

Coloro che non sono positivi o in quarantena, invece, possono continuare a fare la raccolta differenziata, come fatto finora.
Coronavirus istruzioni raccolta riufiuti

Coronavirus: gestione dei rifiuti per i soggetti positivi al tampone o in quarantena obbligatoria

Ultimi articoli

Eventi 12 Maggio 2021

Giornata Mondiale della Fibromialgia

Il Comune di Spresiano aderisce all’iniziativa “illuminiamo la Fibromialgia” promossa dall’Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica in occasione della Giornata Mondiale della Fibromialgia del 12 maggio illuminando di viola la facciata della biblioteca di Spresiano.

Attività Produttive 7 Maggio 2021

Concessione di spazi pubblici gratuiti per allestimento plateatici

L’amministrazione comunale, con deliberazione di Giunta comunale n° 44 del 04/05/2021 ha approvato i criteri e le modalità per concedere gratuitamente, fino al 31/12/2021, l’utilizzo di porzioni di suolo pubblico o privato aperto al pubblico transito ai titolari degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande che ne facciano apposita domanda per l’installazione di plateatici.

Tributi 7 Maggio 2021

Modelli 730 e Unico 2021 – Abolizione della distribuzione cartacea

L’Agenzia delle Entrate informa che non sarà più possibile ritirare gratuitamente presso gli uffici comunali i modelli in formato cartaceo per la dichiarazione dei redditi delle persone fisiche.

Sociale 30 Aprile 2021

FONDO PER LA DISABILITA’ ANNO 2021 – INTERVENTI 2020 (scad. 8/6/2021)

Si avvisa che il Comune di Spresiano, con Delibera di Giunta n° 42 del 29/04/2021, ha istituito un fondo per l’erogazione di un contributo economico rivolto a famiglie spresianesi con componente disabile adulto o minore.

Utilità

torna all'inizio del contenuto